Il Menu

Il bar apre alle 10.30 e si possono ordinare caffè di qualità diverse (come l’americano, l’ottimo espresso, il caffelatte a tre strati). Nota di rilievo sono i tè in foglia: 15 miscele. Durante l’estate vengono preparati i tè freddi, come quelli alla menta e al limone. Per quello alla menta, si segue la tradizione marocchina (in infusione per ore) e per quello al limone si usa solo il frutto fresco e naturale. Durante il periodo autunnale e invernale si può assaporare la cioccolata calda, preparata con materie prime di altissima qualità, seguendo e rielaborando l’antica ricetta rinvenuta dagli scritti del commediografo Carlo Goldoni: cacao olandese e cioccolato al 75% infuso con acqua e una minima parte di latte scremato, accompagnata da panna fresca montata giornalmente, servita con i classici biscotti veneziani preparati artigianalmente nella Pasticceria del Londrabar.

Per quanto riguarda gli snack, dalle 11.30 del mattino fino alle 22.30 è disponibile il menù bar classico che, nella sua semplicità, racchiude delle eccellenze, come il Club Sandwich con Salsa Do Leoni. Vengono proposte anche insalate e primi piatti, come tagliolini al pomodoro e basilico fatti con pasta fresca, o lasagna di carne dal sapore di una volta. Per finire, c’è il gelato artigianale ed il fantastico tiramisù reinterpretato.

Anche per il “buon bere” l’attenzione è rivolta a prodotti di qualità e possibilmente materie prime locali. Marino è contrario all’uso di sciroppi e allo zucchero liquido. Prepara il “sour” usando limone o lime spremuto al momento e zucchero semolato, meglio se di canna bianco. I clienti amano soprattutto i suoi cocktail alla frutta: il suo “Bellini Londrabar”, preparato solo da maggio a settembre con le pesche bianche, a Venezia è ormai famoso. In alternativa, si prepara anche il Rossini con le fragole o il “Romantic Passion”, con frutto della passione. Nella carta dei cocktail e dei long drink ci sono anche ottimi pestati, come il “Mojito Londrabar” e la Caipirinha, Martini Cocktail con un’importante selezione di Gin e Vodka e con relativi Vermouth, Spritz servito in numerose varianti, il classico Gin & Tonic con ben 35 referenze di Gin e 8 differenti toniche. Inoltre, ampia selezione di distillati come grappe (24), whisky (40), brandy e chi preferisce un buon calice di vino, può scegliere tra 6 bianchi, 6 rossi, 2 prosecco, champagne, champagne rosé, vini da meditazione e porto, ed altre selezioni.

Non manca anche una buona selezione di birre italiane e straniere, tra le quali una linea ad alta fermentazione prodotta da un piccolo birrificio. Comunque, secondo Marino Lucchetti, oltre a esperienza, professionalità e qualità, i veri ingredienti per fare un buon cocktail (ma anche un buon caffè) e indovinare i gusti degli ospiti sono soprattutto la passione, il sorriso e la gentilezza. Caratteristiche che non mancano anche agli altri componenti dello Staff del Londrabar.