Luglio e Agosto 2017: cosa fare a Venezia

Se avete deciso di venirci a trovare in LUGLIO o in AGOSTO, eccovi qualche dritta su come ottimizzare la visita della città in questo periodo e qualche evento da segnare in calendario.

La parte monumentale più importante e maestosa di Venezia, accentrata in Piazza San Marco, è davvero a meno di 5 minuti a piedi dal nostro hotel. Ciò nonostante, d’estate può capitare che le temperature superino i 30 gradi, rendendo impegnativo anche lo spostarsi da un museo all’altro. Se siete in vista nel weekend, allora, suggeriamo di approfittare dell’iniziativa estiva dei Musei Civici “Musei al chiaro di Luna” che permette di ammirare l’immenso patrimonio e le collezioni della città lagunare di sera, quando tra l’altro acquistano ancor più fascino, di venerdì e sabato, fino alle 23. È possibile anche prenotare percorsi guidati per adulti e attività per famiglie, disponibili in varie lingue (italiano, inglese, francese, tedesco).

Se decidete di concedervi una giornata al mare, le spiagge più vicine sono quelle del Lido, raggiungibile dal nostro hotel, oltre che con il taxi, con i vaporetti Actv numero 2 (solo d’estate) e 5.1. Il Lido si raggiunge nel giro di 10 minuti. Attraversando poi la stretta isola in un’altra decina di minuti a piedi (o con l’autobus), si raggiungono poi gli stabilimenti balneari. Oppure potete affittare una bicicletta e, percorrere la lunghezza del Lido, scoprirne i diversi paesaggi unici che la maggior parte dei turisti non conosce.

Per chi ama il folclore, questo è il periodo buono perché ci sono diverse sagre. Una delle più suggestive è proprio al Lido, a Malamocco: la Festa della Madonna di Marina, che si tiene dall’1 al 9 luglio. Qui, oltre alle funzioni religiose, il lato festaiolo della festa vuole concerti, esibizioni di ballo, tombole e cibo tipico, come la pasta alla malamocchina o i “peoci saltai”.

È anche il momento dei festival. Con il Venezia Jazz Festival di Veneto Jazz, ad esempio, ascoltando grandi talenti di livello internazionale, potrete visitare anche luoghi senza tempo, come il Teatro La Fenice per il concerto di Yann Tiersen il 19 luglio, o collezioni, come la Peggy Guggenheim per la performance di Park Stickney il 24 luglio, e luoghi di nuova concezione, come il T Fondaco dei Tedeschi per il concerto di Omar Sosa e Yilian Cañizares Duo (27 luglio).

Se però siete a Venezia sabato 15 e domenica 16 luglio, siamo sicuri che non sia un caso: sapevate che c’era la Festa del Redentore e ci avete scelti perché avete scoperto che abbiamo una delle viste migliori sul magnifico spettacolo pirotecnico che si riflette sulla laguna! Lo staff del nostro Ristorante Do Leoni è pronto a festeggiare con voi e a rendere il momento memorabile con un menu strabiliante!

I segreti dello Chef Loris Indri: la pasta fatta in casa

Ogni giorno nelle tavole del nostro Ristorante Do Leoni di Venezia trovate la pasta fatta a mano, specialità e passione del nostro Chef Loris Indri. La pasta fresca qui non è solo un primo piatto, ma è un rito, un valore, è amore per la tradizione. Oggi vi facciamo vedere lo Chef al lavoro attraverso un progetto fotografico speciale sugli alimenti in bianco e nero che esalta la consistenza del cibo, in collaborazione con il fotografo Marco Sartori .

Progetto fotografico © Marco Sartori