Muoversi a Venezia

Il modo migliore per conoscere e vivere la città di Venezia è muoversi a piedi. Perdersi tra le calli per sbucare davanti ad incantevoli scorci di laguna. Scoprire dove hanno abitato personaggi storici illustri. Ammirare le strutture curiose degli edifici e delle case che il tempo non ha modificato. Assaporare la quotidianità di questa realtà unica al mondo.

Oppure, se si ha una meta precisa, si può provare a seguire una cartina, prendendo ad esempio a riferimento i campi della città. Dal nostro Hotel Londra Palace i più rilevanti monumenti che raccontano la storia della Serenissima – come Piazza San Marco, Palazzo Ducale, i Musei Civici e il Ponte dei Sospiri – sono a solo 3 minuti di percorrenza. Ma in generale tutti i luoghi d’interesse sono raggiungibili a piedi nel giro di 20-30 minuti al massimo da qualunque punto della città. Se si preferisce muoversi via acqua, le soluzioni sono diverse.

 

 

I mezzi pubblici del centro storico di Venezia sono i vaporetti dell’azienda Actv che collegano i più importanti luoghi della città. Sono più costosi delle normali linee automobilistiche (per i non residenti), ma ci sono diverse agevolazioni per famiglie, giovani, anziani e disabili, o se si acquistano i biglietti a giornata, invece che a corsa. QUI trovate le informazioni principali.

Il mezzo più comodo e più veloce (ma anche il più costoso) è però il taxi acqueo. Il motoscafo è riconoscibile dal numero di licenza impresso su una banda gialla, posta all’altezza del finestrino.

 

Se si ha bisogno solo di passare da una sponda all’altra del Canal Grande, e si è distanti dai quattro ponti che lo attraversano (Calatrava, Scalzi, Rialto, Accademia), si possono utilizzare i cosiddetti “traghetti”: si tratta di gondole adibite a questo servizio, molto utilizzate dai veneziani e poco conosciute dai turisti, dove si viene trasportati anche in piedi perché la traversata dura pochi minuti. Gli stazi dei traghetti si trovano a Santa Sofia, San Marcuola, Riva del Carbon, San Tomà, San Barnaba, Santa Maria del Giglio. Rispettano orari diversi e il costo è contenuto.

Il giro in gondola è il sogno romantico per eccellenza nell’immaginario di tutto il mondo. Non c’è altra esperienza più bella di questa per scoprire Venezia dall’acqua, dai canali e rii più suggestivi della città, passando sotto i suoi ponticelli. Senza fretta, in silenzio e in intimità. Magari accompagnati dai musicisti che vi dedicano una serenata. La gondola è il simbolo della città e parte integrante della sua storia: nata come mezzo privato per i nobili, essa veniva usata per gli spostamenti, per il piacere di muoversi sull’acqua, per prendere il “fresco” nelle calde notti estive, ma anche per sfoggiare la propria eleganza e conversare con i passeggeri delle gondole vicine.

Tra le alternative per conoscere Venezia via acqua, infine, l’Hotel Londra Palace offre ai suoi ospiti la possibilità di avere a propria disposizione una comoda imbarcazione privata per vivere l’imperdibile “Canal Grande Experience”. Per questa e per altre informazioni più precise sui mezzi di trasporto, affidatevi comunque alla competenza del nostro concierge.