Il Salotto Improvvisato

Incontri, chiacchiere e improvvisazioni con i compositori

Come nasce un brano musicale? Da dove prendono ispirazione i compositori? Come sviluppano le loro idee? L’Hotel Londra Palace con questa rassegna di 6 incontridal 16 febbraio al 4 maggio 2017 nel “salotto improvvisato” della dimora, in collaborazione con il critico musicale Enrico Bettinello ed il musicologo Veniero Rizzardi – vuole risvegliare l’interesse, la curiosità per il processo creativo, così meravigliosamente diverso per ogni genio artistico. E si pone come obiettivo la valorizzazione delle idee nuove invitando i grandi artisti che le hanno. I musicisti compositori convocati, portando esempi, racconteranno come nascono le loro opere, svelando anche gli intimi impulsi che le generano.

A loro è stata poi lanciata una piccola sfida: esibendosi nel luogo in cui Tchaikovsky ha tratto ispirazione per comporre la sua Quarta Sinfonia, li è stato chiesto di prendere spunto da una qualsiasi opera del compositore russo per eseguire o improvvisare un breve brano inedito della durata di circa 5 minuti che verrà registrato dal vivo.

In questa prima edizione, l’hotel avrà l’onore di ospitare la cantautrice Simona Severini (16 febbraio), il chitarrista Francesco Diodati (2 marzo), il pianista Fabrizio Puglisi (16 marzo), il compositore Giovanni Mancuso (6 aprile), la cantautrice Debora Petrina (20 aprile), per concludere con il trombonista Filippo Vignato (4 maggio), “Miglior Nuovo Talento” di Jazz Top 2016.

L’ingresso è gratuito ma su prenotazione, vista la capienza del salotto (circa 35 posti). Per prenotarsi, scrivere a press@londrapalace.com o telefonare a 3496393917 e attendere conferma.